Massa Marittima, bello tutto!

Oggi insieme a qualche amico a Bike Village parlavamo di come fare questo post, di cosa scrivere e di cosa raccontare. La conclusione è stata “scrivi BELLO, TUTTO BELLO”. Perchè sono le sole parole che ripetevo raccontando del fine settimana passato con Dario sui sentieri di Massa Marittima.

Sarebbe comunque riduttivo non raccontarvi TUTTO per filo e per segno.

Cosa che NON farò perchè vi annoierei a morte.

Siamo stati due giorni sempre con il culo sulla sella, abbiamo dormito in un oliveto, cercato almeno 12 parcheggi diversi per la paranoia che ci rubassero in macchina (leggere post su Punta Ala), speso 80 euro cadauno per mangiare panini e 3 (tre) ravioli, bevuto troppa birra, incontrato più tedeschi che italiani, incontrato più livornesi che italiani, fatto circa 2500 metri di dislivello negativo e 65km, ma soprattutto abbiamo invidiato la gestione della sentieristica che hanno.

I sentieri sono creati e pensati per la mtb.

La qualità è impressionante così come la varietà. Pur essendo una decina i trail, c’è veramente di tutto dal flow super pettinato al roccioso tecnico, dal polveroso all’argilloso, dal naturale al lavorato. E sono tutti perfettamente puliti, grazie soprattutto ai Trail Brothers che si occupano di costruire e mantenere i sentieri.

Siamo riusciti a percorrere quasi tutti i sentieri ad eccezione dell’ultimo arrivato “Benedetto” un sentiero facile di 4 km che la prossima volta faremo sicuramente per primo!

In compenso ci siamo fatti le più belle discese della zona:

Rock’n’roll queen, 2,5 km con una partenza un pò più rocciosa e tecnica del resto, qualche bel muro e per chi vuole un paio di salti ben fatti.

Cicalino Freeride, quello che forse ci ha emozionato di più, 2 km di adrenalina e alta velocità.

Bonatto, 2 km di ritmo, se si entra in sintonia con il tempo di questo sentiero ci si emoziona, da concludere sulla parte finale di Rock’n’roll queen per 2 minuti extra di estasi.

Canyon, un sentiero corto e facile ma che merita per il contesto e per fare qualche bella foto tra le sue paraboliche, ha inoltre una risalita molto rapida per cui si può fare a ripetizione

Abbiamo fatto anche Insoglio, Scopine e Il Mulino, pure loro belli e divertenti, ma personalmente non mi hanno emozionato come gli altri.

Per informazione sia i Trail Brothers che Massa Vecchia organizzano tour guidati di vario tipo e risalite meccanizzate. Per mangiare nel centro storico del paese ci sono varie osterie di cibo tipico, noi abbiamo cenato “dal Tronca”, non male ma non prendete i 3 ravioli che sono davvero tre e vi lasciano la fame per altrettanti giorni.

Insomma, bello, tutto bello. Andate  perchè sono certo che non resterete delusi.

A presto

Matteo

 

8 commenti su “Massa Marittima, bello tutto!”

  1. Grandi ragazzi!io non ho la bici da downhill ma le rocce che vedo nella foto le facevo anni fa con la mia mountain rigida degli anni ’80 e mi divertivo un botto. Quindi magari la prossima volta vengo con voi, magari scendendo a due all’ora in modalità slowhill. Un salutone riciclabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *